Successivo avanti

L'Angolo di Stefananda stefananda

 

     Chi è STEFANANDA?!?

  Note Biografico/Semiserie sull'autore e i suoi scritti.

 

     La Filosofia del "Poppage"

  Dal New Age al "PopPAgE": l'opera di Stefananda spiegata da sé medesimo.

 

     Una Doverosa precisazione

  Con i racconti e le vicende da egli narrate, l'Autore non intende fare opera di critica

   o di accusa a nessuno....

 

     Storie New Age

  (spiritualità vò cercando.....) follie di passaggio dalla vecchia alla nuova era.
 

     Le opere di Stefananda

  Tutte le scandalose opere dell'Autore.

 

 

Ai lettori che si apprestano a leggere le "Storie di Stefananda", e che vorrebbero sapere qualcosa di più circa la "genesi" di questi brani.

 

Una parte di queste storie/racconti/riflessioni risale, come idea, come nucleo centrale dei brani stessi, ai primi anni 90: già da allora andavano sviluppati e conclusi. Quindi, come spesso capita nei miei scritti parecchi brani sono stati scritti "a spezzoni": con una parte iniziale nata così per caso, per ispirazione, e la restante parte aggiunta poi per dare più senso e conclusione alla storia. Ad alcuni di questi brani sono molto legato, e lo si può facilmente capire leggendoli.

I temi dominanti di questa raccolta sono i "soliti", pur cercando di non ripetermi: il mondo della "new age", nel quale sono cresciuto e sfiorito (a forza di illusioni e delusioni), il senso della vita, l'amore (nei suoi vari aspetti), la vita e la morte, le incongruenze dell'esistenza e dei suoi figli, noi uomini, il rifiuto delle mode, degli schemi e dei canoni sociali e la ricerca di un'alternativa più gratificante ad essi.

Compaiono, di qua e di là (e non potrebbero mancare!), delle figure femminili che mi hanno ispirato e alle quali, in qualche modo, mi sono sentito unito.

 

Con l'occasione, vorrei raccomandare di non prendere tutto alla lettera e tutto per vero quel che si leggerà: i fatti e la fiction sono volutamente fusi e confusi tra di loro, anche per dare alle storie rappresentate quel tanto di paradosso e di surreale che, secondo me, non guasta.

Però, come potete immaginarvi, non sta a me dirvi dove finisce la realtà e dove comincia la finzione. Non sta a me dirvi "questo è vero", "quello no": tutto quel che non è accaduto qui, è sicuramente accaduto altrove, da qualche altra parte, in qualche altra storia o, perlomeno, avrebbe concretamente avuto delle possibilità reali di accadere.

Quindi, come distinguere la fantasia dal vissuto?

Stefananda va preso e va digerito così: l'importante é che non sia indigesto, per qualcuno.

Io spero di no: non mi piace suscitare rancori o risultare antipatico. Mi piace raccontare delle storie, e la vita che scorre e si manifesta attraverso di esse.

 

È stato molto impegnativo, a livello di tempo e di concentrazione mentale, scrivere questi racconti, ma mi è piaciuto farlo: mi sono stancato, ma anche divertito - e mi piacciono sul serio.

Questo già di per sé mi basterebbe, a titolo puramente personale, ma - senza presunzione - vorrei con essi riuscire a comunicare qualcosa, a far sorridere e, anche e soprattutto, far riflettere chi li leggerà.

Ognuno, comunque, tragga da sé le sue conclusioni.

Sarò ben lieto, nel caso, di ricevere e di conoscere le vostre impressioni, critiche, suggerimenti, ecc. - la mia e-mail è a vostra disposizione, per questo scopo.

Grazie per il tempo e l'attenzione che mi avete dedicato, e... BUONA LETTURA !!!

 

 

Stefananda - Roma, maggio 2002

isu.informa@yahoo.it

 

 

Ogni mese troverete, nell'apposito spazio dedicato, due storie/racconti, generalmente pubblicati tempo fa sulla rivista "Jasmine", nelle raccolte e persino in qualche volume da noi edito.

 

 

 

 

 

I Libri di Stefananda

 

Storie dal Mondo Alternativo

Stefananda

 

storie dal mondo alternativo

 

 

Sexananda

Stefananda

 

sexananda

 

 

Mondo New Age

Stefananda

 

mondo new age

 

 

 

La via del Reiki

Stefananda

 

la via del reiki