Corso infrasettimanale

CORSO DI RAJA YOGA a Trastevere

 

A Roma

dall' 8 Novembre 2017 a Giugno 2018

 

Mercoledì ore 18.30-20.00

 

50 euro + 30 tessera annuale

 

raja yoga

 

 

Il RAJA YOGA è, tradizionalmente, considerato lo yoga più alto, lo yoga regale (raja infatti sta per “regale”), ed è conosciuto in tutto il mondo come lo “yoga classico”. È tradizionalmente composto di 8 parti, o “ashtanga” (per cui spesso è definito anche come “Ashtanga yoga”), le quali compongono un percorso interiore impegnativo ma completo, che va dalla purificazione della mente al suo controllo mediante la concentrazione e meditazione, passando anche per il controllo del corpo e del respiro.  

Lo studio e la pratica del Raja Yoga sono diretti a coloro che desiderano provare un approccio allo yoga che non sia soltanto “fisico” ma anche e soprattutto mentale, filosofico, psicologico e spirituale. L’essenza del Raja Yoga è nello sviluppo e nel controllo totale della propria mente, e il suo fine ultimo è la coscienza trascendente.

Mentre nell’Hatha Yoga il lavoro è incentrato fondamentalmente sul corpo fisico (ovviamente sotto il controllo attento della mente), ed è molto indicato per tutte quelle persone che cercano un’alternativa al fitness e alla ginnastica occidentale, preferendo un approccio più dolce, consapevole e completo al benessere psicofisico, nel Raja Yoga le attività sul corpo fisico sono finalizzate a perfezionare e facilitare il lavoro sul piano interiore. Non è necessario padroneggiare posture difficili nel Raja Yoga: i punti essenziali sono ottenere un corpo elastico e una colonna vertebrale flessibile; essere in grado di mantenere una postura stabile, comodamente e a lungo; mantenere le nadi (i condotti sottili che trasportano l’energia vitale, il prana) libere da scorie e impedimenti.

Nell'ambito della classe di Raja Yoga, dunque, la parte introduttiva e iniziale è dedicata agli esercizi sul piano fisico, ma gran parte della seduta comporta soprattutto esercizi sul controllo del respiro e della mente.

 

A CHI È RIVOLTO

Rivolto a tutti coloro che sono interessati a tematiche quali la meditazione, l’evoluzione interiore, lo sviluppo psichico e la spiritualità in generale.

 

CHE COSA OTTENGO NEL FREQUENTARE IL CORSO

  • La conoscenza di una filosofia antica, non soltanto speculativa, ma anche pratica, destinata all’evoluzione e al cambiamento totale dell’essere umano.

  • Avere un contatto con lo yoga “autentico”, tuttavia reso più semplice ed accessibile.

  • Capire di più circa se stessi e la natura umana in genere.

  • Imparare a concentrarsi, a meditare, a controllare e utilizzare meglio la propria mente.

  • Un miglioramento generale di sé, dal livello fisico a quello più interiore.

  • Un modo diverso di vedere ed interpretare la realtà.

  • La possibilità di dare un senso diverso e più profondo a se stesso e alla propria vita.

  • Iniziare un percorso di ricerca e di sviluppo di sé.

 

BENEFICI RICONOSCIUTI DELLA PRATICA MEDITATIVA

I benefici della meditazione svolta regolarmente sono numerosi e invitanti, e si esplicano sul piano fisico, mentale, emozionale, comportamentale e spirituale. Buona parte di questi benefici sono stati verificati sperimentalmente ormai già da parecchio tempo, e possiamo quindi dire che sono scientificamente accertati, anche se i risultati cosiddetti “trascendentali” sono assai più distanti da raggiungere, e implicano una pratica e una dedizione piuttosto intensiva. I benefici di tipo ordinario, assai più pragmatici e a portata di mano, sono invece facilmente accessibili con una pratica regolare e moderata della meditazione, utilizzando una o più fra le numerose tecniche che la tradizione orientale ci offre da secoli.

Tra i numerosi benefici della meditazione e delle altre tecniche correlate, possiamo ricordare le seguenti, in ordine sparso: favorisce il benessere fisico e psichico globale, riequilibra le emozioni e il sistema nervoso, è un antistress naturale, combatte le tendenze negative della mente (ansia, rabbia, pessimismo, depressione, ecc.), rafforza il sistema immunitario, migliora ed amplia le funzioni mentali (memoria, concentrazione volontà, apprendimento), intensifica le facoltà creative, intuitive e introspettive, stimola e attiva delle aree cerebrali normalmente non utilizzate; migliora l'efficienza generale, predispone ai sentimenti migliori e più elevati, aumenta la consapevolezza e la coscienza di sé, aiuta a vivere più intensamente il momento presente e ad essere più centrati e focalizzati, stimola la produzione di endorfine migliorando così l’umore e favorendo sentimenti di appagamento e felicità, migliora i sistemi respiratorio e cardiovascolare, combatte l'ipertensione e i problemi ad essa correlati, rallenta l'invecchiamento cellulare, migliora il sonno e lo rende più ristoratore, combatte le infiammazioni e il dolore, è un ottimo aiuto per le donne durante la menopausa, in quanto ne attenua le problematiche. Previene e combatte disturbi e malesseri di origine psicosomatica, quali mal di testa, ulcere, insonnia, problemi articolari e muscolari, e numerosi altri.

 

 

 

PROGRAMMA

 

TEORIA E PRATICA

  • Filosofia e principi di base

  • Obiettivi del Raja Yoga

  • Le 8 parti del Raja Yoga (o Ashtanga Yoga)

  • I principi etici e la purificazione del carattere e della mente

  • La mente e il suo controllo

  • La meditazione, essenza del Raja Yoga

  • Funzioni e benefici delle pratiche svolte

  • Posture per la meditazione

  • Il rilassamento come punto di partenza

  • Esercizi di scioglimento del corpo

  • Esercizi di controllo del respiro.

  • Tecniche di focalizzazione

  • Tecniche di concentrazione e meditazione (scelte tra le più classiche efficaci e tradizionali)

  • Ostacoli e aiuti per la pratica meditativa

STRUTTURA DI UNA LEZIONE

  • Principi teorici e filosofici (ogni 2 settimane)

  • Esercizi di scioglimento del corpo

  • Alcune posture classiche dello Hatha Yoga

  • Esercizi di controllo del respiro (Pranayama)

  • Tecniche di introspezione, concentrazione e meditazione (scelte tra le più classiche, efficaci e tradizionali)

  • Rilassamento guidato conclusivo (diverse varianti, fra cui Yoga Nidra)

 

Il corso è progressivo, e le tecniche variano nel corso del tempo e degli incontri.

 

INFORMAZIONI SUL CORSO

 

INSEGNANTE

Stefano Fontana

 

DOVE
Lungotevere Portuense n°158, Roma

 

PARCHEGGIO

Vicino la sede ci sono parcheggi pubblici gratuiti :)

 

A CHI SI RIVOLGE

Il corso si rivolge a tutti

 

OCCORRENTE

Abbigliamento comodo e informale; un lenzuolino o un telo da mare; un cuscino rigido per sedersi. È consentito la registrazione audio.

 

ATTENZIONE

NON si tratta di un corso di “formazione professionale”, è da intendersi esclusivamente come percorso di studio e di formazione personale.

 

 

 

 


CORSO FORMAZIONE

Insegnanti Yoga

 

corso insegnanti yoga a roma

 

Corso Biennale

in 7 weekend all'anno