Corso di Formazione

MASSAGGIO SPORTIVO PRE GARA E POST GARA

Applicazioni sportive del massaggio

 

A ROMA

 

19-20 Gennaio 2019

 

280 + 30 tessera annuale

 

massaggio spostivo

 

Il massaggio sportivo rientra a pieno diritto fra le principali e più richieste applicazioni del massaggio.
Generalmente, viene suddiviso in due importanti momenti e finalità: come massaggio PRE-GARA, o stimolante; e come massaggio POST-GARA, o defatigante (tuttavia esiste anche un massaggio infra-gara).
Nel primo caso, l’obiettivo è di porre l’atleta nelle migliori condizioni psicofisiche possibili, attivando al meglio il sistema muscolare, l’apparato cardiocircolatorio e il sistema nervoso.
Nel secondo, lo scopo fondamentale è favorire la decontrattura muscolare, la distensione psicofisica, l’espulsione delle scorie prodotte dall’organismo sotto sforzo, ed infine accelerare il recupero dell’atleta.
Inoltre, la pratica regolare del massaggio a scopo sportivo-preventivo assicura all’atleta delle prestazioni e delle capacità di recupero ottimali, nonché una minore incidenza di eventuali infortuni.
Il massaggio sportivo viene richiesto ed utilizzato, inoltre, in tutte quelle attività e professioni dove è indispensabile un notevole utilizzo del corpo e delle sue funzioni: danzatrici, ballerini, attori e cantanti ne fanno ampio uso, con risultati più che soddisfacenti, si tratti di migliorare le loro prestazioni come di recuperarle al meglio al termine di una performance, tenendo inoltre a bada la tensione nervosa, lo stress, il dispendio di energia psicofisica e le continue pressioni che il loro lavoro inevitabilmente richiede.

 

QUALI SONO I BENEFICI DEL MASSAGGIO SPORTIVO?

Il massaggio raggiunge e tratta efficacemente i muscoli “danneggiati” dall’esercizio fisico.
Se praticato in modo adeguato, la manipolazione profonda ed esperta stimola la circolazione sanguigna, aumenta il flusso linfatico, scioglie la fibrosi che lega tra di loro le fibre muscolari, riduce gli spasmi muscolari e allevia il dolore. Tutto questo senza far uso di medicinali, senza ricorrere a sofisticate apparecchiature mediche, ma semplicemente con olio e con l’uso appropriato delle mani.
Nel caso di spasmi muscolari, in particolare, lo “stretching” non può apportare gli stessi benefici del massaggio; infatti, una buona seduta di stretching potrebbe eliminare alcuni “noduli da spasmo”, ma non eguagliare le potenzialità del massaggio quando si tratta di distendere e recare sollievo alle fibre affaticate dei muscoli. Il massaggio profondo, eseguito con diversi ed opportuni movimenti, separa le fibre l’una dall’altra, distendendo il muscolo nel senso della larghezza, come nient’altro può fare.

 

Il massaggio sportivo esplica almeno otto funzioni diverse:

  1. Ottimizza le prestazioni dell’atleta.

  2. Previene le lesioni dei muscoli e dei tendini.

  3. Riduce considerevolmente la fatica e la spossatezza provocate dall’allenamento, accelerando l’eliminazione di scorie e tossine prodotte dall’organismo sotto sforzo.

  4. Elimina gli alti e bassi tipici dell’allenamento.

  5. Aiuta a curare le lesioni croniche.

  6. Aiuta a guarire adeguatamente le lesioni acute, in modo che le parti colpite non diventino fonte di disturbi continui.

  7. Restituisce la mobilità perduta.

  8. Elimina gli spasmi muscolari ripristinando le normali funzioni muscolari.

 

PER QUALI SPORT È BENEFICO IL MASSAGGIO?

Per qualsiasi sport, dato che il massaggio può restituire al corpo quella forma fisica in cui tutto funziona in modo adeguato. Ovviamente alcuni sport richiedono il massaggio più di altri: coloro che praticano sport faticosi, e in particolare quegli sport che richiedono un pesante allenamento, trarranno maggior beneficio dal massaggio di coloro che si dedicano a sport non faticosi, per ovvie ragioni. Senza frequenti sedute di massaggio, i corridori e gli altri atleti riporterebbero delle lesioni con una frequenza estremamente elevata.
Il massaggio fa bene a qualsiasi atleta, a chiunque pratichi uno sport che richieda un’eccellente forma fisica affinché possa dare il meglio di sé.  Persino ai golfisti! Il golf, come ogni altro sport, richiede una catena perfettamente sincronizzata di contrazioni muscolari. Se una di queste contrazioni risulta sia pur minimamente fuori fase, può influire sulla precisione con cui il giocatore colpisce la pallina, così come avverrebbe con una mazza leggermente storta.

 

PROGRAMMA di MASSAGGIO SPORTIVO

Elementi essenziali di anatomia e fisiologia. Il massaggio sportivo: principi generali e sue applicazioni. Trattamento pre-gara, o stimolante. Trattamento post-gara, o defatigante. Trattamento dei traumi e del dolore.

 

 

 

INFORMAZIONI SUL CORSO

 

DOCENTE

Roberto Caldari

 

DURATA

1 weekend

 

ATTESTATO

Si rilascia attestato

 

A CHI SI RIVOLGE

Il Corso aperto a tutti

 

MATERIALE DIDATTICO INCLUSO

DVD più dispensa didattica con le sequenze complete dei trattamenti.

 

ORARIO

Sabato ore 9,30/15,30; domenica 9.30/13.30.

 

OCCORRENTE

asciugamano, lenzuolino o telo da mare, tuta, ciabatte, materiale per appunti.

 

 

 

MASSAGIO ESTETICO

 

massaggio estetico